In questo brutto momento
siamo tutti vicini alle Persone che soffrono
per quanto sta accadendo
nel nostro Paese e nel Mondo.

I danni di un'inondazione,
di un terremoto, di un incendio,
di una guerra...
si possono vedere, capire, misurare,
ma nulla è più letale
di un nemico invisibile e subdolo.

Inondazioni, terremoti, incendi, guerre,
sono calamità che distruggono, devastano è vero,
ma contemporaneamente uniscono
e avvicinano le persone
attraverso lo strumento, mai arido,
che suona l'accordo più bello:
quello della SOLIDARIETA'
della COLLABORAZIONE,
del PATRIOTTISMO...

Il nemico invisibile
colpisce proprio là dove sei più debole
aggredendo, mutilando e mettendo a nudo
con inedita acredine
ogni aspetto della fragilità umana.

Ci spinge alla solitudine,
all'isolamento
a stare lontani da Chi amiamo
e niente è più distruttivo e odioso
dell'essere costretti a questo.

Durerà tanto, tantissimo,
ma tantissimo non significa sempre.

Ci costerà tanto, tantissimo,
ma tantissimo non significa tutto.

Non dobbiamo perdere proprio adesso
la nostra identità, la Forza Interiore,
ciò che ci rende Uomini e Donne
in una parola: i SOGNI.

SOGNATE e fate SOGNARE.

E se potete, approfittate di questo tempo
per arricchirvi di Sogni,
per riappropriarVi di Voi stessi,
per ritrovare il rispetto di valori antichi
e di antiche Parole.

E con quelle Parole, cercate in ogni modo
di restare in contatto con chi amate:
gli Anziani, vera Biblioteca dell'Umanità,
e i Bambini, piccoli racconti che non sono ancora stati scritti.

Ci sono strumenti informatici alla portata di tutti
che possono aiutarvi in questo
e anche noi de "LA SILLOGE",
pur di mantenere vivo questo Sogno
stiamo facendo di tutto per mantenerci uniti,
per non allontanarci, per non perderci.

IL TEATRO E' CULTURA
E LA CULTURA E' FONTE DI VITA E DI SOGNI.

Il nemico è invisibile, forte, subdolo, potente...
ma non sa sognare!

Ed è per questa sua debolezza
che il nemico invisibile
non avrà la meglio sull'umanità.